The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia
The Times Russia > Forum Russia-Italia > Argomenti e Fatti > News

WindJet è fallita

RSS
Autore
Giorno e Ora
Messaggio Operazioni
Irina Sergeevna
female
irinasergeevnasorriso@gmail.com
Micetta

Per chi diretto in Russia o chi in rientro da Mosca o San Pietroburgo si prevedono disagi. La compagnia sicilana WindJet è fallita e chi ha già pagato si vede costretto a prendersi un altro volo, ad agosto poi capirete che scelta all'ultimo minuto!
WindJet la ha fatta proprio all'italiana, forte del fatto che ad agosto la gente viaggia, ha venduto a più non posso con overbocking clamorosi forti del fatto che già sapevano che non si sarebbe alzato in cielo nemmeno un aereo.
Non è possibile che accadino queste cose, dovrebbero vietare la vendita di biglietti a compagnie sull'orlo del fallimento (quindi anche Alitalia), invece le normative non prevedo il blocco dei voli alle compagniche che come WindJet hanno problemi finanziari ma non prevedono lo stop della vendita dei biglietti e così ci troviamo appiedati negli aeroporti, c'è purtroppo gente che viaggia con famiglia al seguito e bambini piccoli, immaginatevi il disagio.
Giovannone Giovannone
notdefinite
barabba.furlan@email.it
Giovannone1

chiamalo disagio.. è una tragedia!!!
Pensa che chi ne fa le spese sono quelli del front office, che oltre a sapere di essere licenziati si devono pure sorbire i passeggeri incazzati neri, io mi comporterei come i dirigenti..
Vincenzo23 Vincenzo
male
vinx23@gmail.com
Vincenzo23

E' il solito discorso ...
Vettori di trasporto che incassano tutti i soldi e poi stranamente falliscono, non che il personale ne abbia colpa, poveretti erano 4 mesi che pur lavorando non percepivano stipendio (immagino le famiglie). E ora si scopre che è IL GOVERNO a dovere trovare una soluzione ... sempre all'italiana anche qui!!!

Non me ne vogliano i tifosi del Catania, ma se non sbaglio il Presidente Pulvirenti è anche il patron della società sportiva, dopo averla acquistata da Gaucci (altro nome che in Italia ricorda sempre fallimenti). Bene io credo che davanti a migliaia di connazionali e famiglie "a terra" nel vero senso della parola, il calcio possa essere tranquillamente messo in secondo piano. Subito affidamento del Catania Calcio ad asta di vendita e con i soldi ricavati si RIPAGANO COMPLETAMENTE I DEBITI CHE LA FINARIA (società di Pulvirenti che controlla sia WindJEt sia Catania Calcio) sta già costruendo con le atre compagnie:
- debiti con Alitalia, Meridiana, AirOne, etc...
- si ripagano completamente gli operatori della compagnia senza stipendio
- si ripagano i costi di pernottamento ed i disagi dei viaggiatori

Si deve sputtanare in tutto il mondo il Presidente Pulvirenti (come quel Capitano della Costa Crociere), dato che anche lui ha lasciato in balia degli eventi centinaia di migliaia di viaggiatori, dal momento che accettava prenotazioni fino ad ottobre, e lo ha fatto pur sapendo di fallire prima, questo è da ladri.
L'esempio deve valere per qualsiasi altro vettore di trasporto in futuro... ed è necessario, soprattutto in un paese come l'Italia.
Vincenzo23 Vincenzo
male
vinx23@gmail.com
Vincenzo23

http://agrigento.blogsicilia.it/pulvirenti-ho-cerc...

“Mi sento con la coscienza a posto: io ho davvero cercato di salvarla fino all’ultimo Wind jet, la mia compagnia aerea”
Il Presidente Pulvirenti dorme tranquillo a casa, mentre i suoi clienti sono letteralmente buttati con famiglie negli aeroporti di mezza europa!!!
Complimenti alla coscienza.
Andrea Bruno
male
customercare@officialguide.info
Webmaster

Che vergogna che queste cose succedano in Italia, tuttavia non poteva essere diversamente: Da quel che mi risulta il direttivo della compagnia già da anni andava in Russia con la scusante di stilare accordi per le tratte da coprire (Rostov sul Don, Mosca, San Pietroburgo), già sapendo a priori che questi accordi con i russi erano un debito a perdere, tuttavia a loro poco importa dato che l'azienda gli permetteva di andare a fare i pellegrini in Russia pagandogli viaggi vitto e alloggio extra compresi.
Inoltre i russi che gestiscono gli scali aeroportuali gli facevano sottoscrivere contratti capestro tipo quelli che faceva firmare Putin a Berlusconi circa gli impegni di Eni in Russia: Infatti Eni ora ha una joint venture con la Gazprom al 50%, ovvero per la sua metà, l'italiana Eni effettua a proprie spese le ricerche in Siberia e Artico, di gas e petrolio, qualora venisse individuato, Eni la sua parte la ha fatta, e spetta a Gazprom fare la sua metà occupandosi dell'estrazione:
http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/r...

Chi ha già un biglietto in mano di WindJet, deve chiamare il numero del call center: 892.020

Link correlati windjet