The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia
The Times Russia > Forum Russia-Italia > L’angolo del "pellegrino" > La mia ragazza

Divorzio Zags e Trascrizione

RSS
Autore
Giorno e Ora
Messaggio Operazioni
Simone Consulti
male
mivar@email.it
Mivar

Buongiorno a tutti
Ho un problema abbastanza importante da risolvere.
A dicembre io e mia moglie abbiamo firmato il divorzio in Russia allo Zags, tra circa 20 giorni arriverò a San Pietroburgo per ritirare i documenti e trascriverli al consolato.
Avevo scritto al Consolato per sapere l'iter da seguire ma mi è stato risposto che questo tipo di divorzio non può essere trascritto perchè non è una sentenza di un tribunale, allora probabilmente o mi manca qualcosa o c'è qualcosa che mi sfugge.
Mi potete aiutare a capire?
Conoscete qualcuno in loco che possa seguirmi in quest cosa?
Grazie - Saluti
Andrea Bruno
male
customercare@officialguide.info
Webmaster

Ciao Mivar e buona giornata!

Allora:
Può anche essere che sul versante italiano (vista la macchinosità di non poter sciogliere rapidamente i vincoli matrimoniali) non esista proprio una strada rapida, anche se l'analogo sul versante russo è molto snello, tuttavia una strada c'è prima comunque consiglo a chi ci legge e propenso al matrimonio di non copiere questo passo in maniera avventata, anzi di non compierlo proprio: Mentre per noi è una cosa seria e si presume per sempre (anche viste le complicazioni), per i russi è come cambiarsi le mutande, sposarsi o divorziarsi è una pura formalità.. Quindi se proprio volete sposarvi, optate per il matrimonio tibetano, fate bibì.bibò dandovi la mano con i mignolini, incalzate una linguetta di lattina di Coca-Cola come anello e il gioco è fatto! In questo modo - nell'eventualità - per divorziare ci vogliono poi 5 minuti! E' una cosa che ho visto fare ed imparato da dei sardi, che in questo - a dir loro - sono peggio degli ebrei..

Allora, nel caso sopra consiglio d'optare per una strada che abbia valenza internazionale sbattendosene della trafila italiana (che potrebbe essere macchinosa):

Prendi il documento di divorzio che ti rilascia lo Zags e gli fai dare la traduzione notarile (vai nell'ufficio sito in Ul.VosTania 6) quindi lo porti ad apostillare in tribunale (a San Pietroburgo quello preposro è sito in Malaia Morskaia), in tutto spenderai una trentina di euro, e poi te sei apposto.

Per il futuro quell'incartamento sarà il tuo divorzio, quindi lo esibiraì all'occorrenza e se qualche ufficio italiano burocrate ti dice: Non va bene, noi vogliamo il salcazzobollato con timbro controtimbo e numero di protocollo e annessa vidimazione ministeriale, tu risponderai: Questo documento ha valore legale in tutti i Paesi aderenti alla Convenzione dell'Aja sulle apostille del 5.10.196, se a voi non vi sta bene, non dovevate firmare..
Simone Consulti
male
mivar@email.it
Mivar

Noi ci siamo sposati in Russia.
Cioè posso trascrivere il divorzio amministrativo russo direttamente in Italia???
e si può? ma soprattutto è consigliabile?
Simone Consulti
male
mivar@email.it
Mivar

Va bene però Web scusa ci sarà un modo per poter trascrivere sta cosa in territorio italiano?
Andrea Bruno
male
customercare@officialguide.info
Webmaster

Prendi il tuo divorzio tradotto e apostillato (come da sopra) e lo porti a trascrivere nel registro dello stato civile del Comune competente, poi vediamo che succede: Se tutto va bene, allora sei apposti, altrimenti se quel documento per loro non ha valore giuridico, viene respinto, e a quel punto dovrai andare al Consolato russo pertinente per quell'area e far scattare il caso diplomatico dicendo: "Mi hanno che questo documento non ha valore giuridico, ma come? Eppure è apostillato! Come mai l'Italia non riconosche i vostri (inteso come RUssia) documenti apostillati? Siete voi che rilasciate documenti farlocchi o è l'Italia a non rispettare le convenzioni?".
Simone Consulti
male
mivar@email.it
Mivar

Grazie Dominedio
Non intendevo fare il divorzio in Italia, intendevo dire prendo tutte le carte fatte come dice Web senza passare per il consolato, visto come si sono subito posti
Gino Pilota
male
calzo_it@yahoo.it
Dominedio

Ilcontepalatino:
Sucsate se mi intrometto nella vostra discussione, mi sorge un dubbio...sposarsi in russia è meglio che sposarsi in italia solo per la facilità con la quale si puo' arrivare al divorzio o ci sono altre convenienze?..se il matrimonio viene registrato anche in italia non si devono comunque aspettare i 3 anni canonici con la trafila della separazione ecc...???

caro conte

ho un amico che ha avuto questa esperienza, l'ufficiale di stato civile puo' rifiutare la trascrizione solo se viene da un paese in cui e' previsto il ripudio della donna.
Per dire, in base al diritto internazionale, tu puoi divorziare in russia o america( tempo medio 48 ore) arrivare in italia a registrarlo, e nessuno puo' dirti niente, ma se tu divorzi in arabia, si puo' appuntare.

La facilita' di divorziare in russia o america sta nel fatto che puoi facilmente dire: benissimo non pago gli alimenti, ma ti prendi 100 mila euro, e stai zitta e non rompi piu' e tenere la casa, mentre in italia, devi seguire quelle procedure.

Per dirti, in russia/america, in un divorzio, anche se hai figli la casa te la tieni, in italia, No.

Se registri il divorzio in italia, l'importante e' che ci sia una sentenza di divorzio apostilato e tradotta di un tribunale, addirittura, potresti sposarti in italia, andare in russia, divorziare in 48 ore e registrarlo(conosco molti che l'hanno fatto, addirittura coppie italiano/italiana, che sono andati a divorziare in russia o inghilterra).

Il problema, e' che se lei scopre come e' la legge italiana, puo' tentare di appellarsi.

Cambia in oltre, se hai o no l'iscrizione all'Aire, se sei iscritto all'aire, basta andare in consolato, se no, devi andare nel tuo comune di residenza.

Ho una cugina, che ha divorziato dal marito italiano, in lituania, nel giro di 2 settimane hanno divorziato, e nel giro di 2 mesi, hanno trascritto l'atto.

La trafila della separazione, e' inutile, ci sono molte coppie, che addirittura prendono la residenza temporanea in UK, solo per divorziare nel giro di 3 mesi.

Se qualcuno e' interessato... posso provvedere

P.S Uno dei miei amici, e' un esperto avvocato matrimonialista internazionale.
Ilcontepalatino Ilcontepalatino
male
ernesto@mail.ru
Ilcontepalatino

Grazie Patrizio sei stato molto chiaro, certo è che se entrambi i coniugi sono concordi a divorziare si possono recare in russia e fare il tutto..cosa ben diversa e' se la "moglie" si è italianizzata a tal punto che vuole anche la casa oltre la morte (metaforica..o quasi) del marito.
Meditare...meditare...

Link correlati Divorzio
divorzio
divorzio
Divorzio !