The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

La Russia vieterà la vendita di smartphone, TV e PC sprovvisti di un software del governo

Non sembra allentarsi la morsa del governo russo sulla rete. Secondo quanto riferito, la Russia avrebbe approvato una legge che vieterà la vendita di smartphone, computer e smart TV sprovvisti di un software del Governo. L'entrata in vigore della normativa, secondo la BBC, sarebbe previsto per Luglio 2020.

La legge è stata approvata dalla Camera Bassa del Parlamento nella giornata di ieri, ma l'elenco di dispositivi e software interessati non è ovviamente stato reso noto.

I dettagli sulla questione al momento sono limitati, ma fonti vicine al Governo riferiscono che il disegno di legge sarebbe stato studiato per "promuovere la tecnologia del paese". I critici però hanno suggerito che il software potrebbe essere usato come sistema di sorveglianza e che un requisito di questo tipo potrebbe far scappare le aziende straniere dal mercato russo.

Non è la prima volta che le scelte del Governo in merito ad internet finiscono sotto la graticola: ad inizio Novembre è infatti stata approvata la legge per l'internet sovrano che permette al Governo centrale di censurare il web per "ragioni di emergenza", ma che per qualcuno potrebbe essere sfruttato per motivazioni legate allo spionaggio di massa. Quest'ultima norma è stata oggetto di una serie di proteste da parte delle associazioni a difesa della libertà.