The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Fipav: Il protocollo per l’attività di base per volley S3 e…

RUSSIA – Oltre al match tra Novosibirsk e Kazan efficace per l’assegnazione della Supercoppa disputate fra ieri ed oggi altre cinque partite della 2° giornata della Superlega russa che si chiuderà domani con il posticipo tra Ural Ufa e Dinamo Mosca.
Per quel che riguarda gli italiani sorride solo il Kuzbass Kemerovo di Ivan Zaytsev (18 punti, 55% in att., 2 muri e 4 ace) che comunque ha faticato più del previsto per superare 3-1 lo Yugra Samotlor Nizhnevartovsk.
Turno da dimenticare invece sia per il Fakel Novy Urengoy di Placì che senza Bogdan (il migliore dei nei match precedenti), Shoji ed il primo cambio degli schiacciatori Boldyrev ha rimediato un clamoroso 0-3 casalingo contro l’affabile Dinamo LO, che per il Belogorie Belgorod di Nelli (schierato solo per pochi scampoli di gioco) che ha perso in casa, seppure al tie-break, addirittura contro il neopromosso (a tavolino) Neftyanik Orenburg. Nel team di Chipulin da segnalare il debutto del nuovo schiacciatore Dmitry Leontiev, arrivato alla vigilia del match (la scorsa stagione era alla Dinamo LO).
Chiudono il quadro la prima vittoria dello Zenit San Pietroburgo (3-0 esterno all’ASK Nizhniy Novgorod con 7 muri di Iakovlev e 4 ace di Poletaev) e lo 0-3 tra il Gazprom Surgut (di nuovo falcidiato dalle assenze di 4 titolari) e lo Yenisey Krasnoyarsk (privo degli opposti) che si è anche concesso un po’ di turnover col procedere del match.

Risultati e programma 2° giornata
3 ottobre
Gazprom Surgut – Yenisey Krasnoyarsk 0:3 (13:25, 21:25, 23:25)
Top Scorer: Shakhbanmirzaev 12, Slobodyaniuk 9, Yakutin 6; Iereshchenko 16, Kritskiy 10, Aksyutin 7.