The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Beach Volley: Federica Tonon allenatrice delle Nazionali di Tuvalu

RUSSIA – Parte senza sorprese la Superleague russa. Il gap fra le prime e le ultime sembra infatti essersi ampliato.
Lo scarto maggiore si registra a San Pietroburgo dove lo Zenit del nuovo coach Sammelvuo lascia appena 47 punti al malcapitato e poco attrezzato Yugra Samotlor Nizhnevartovsk oltretutto presentatosi senza gli australiani Williams ed Hodges.
Partita segnata anche a Mosca dove la rinnovata ed ambiziosa Dinamo (79% in att. all’esordio per Deroo, panchina invece per Maar) ha sconfitto agevolmente 3-0 il ridimensionato Nova Novkuybishevsk.
Sono finite in 3 set anche le sfide tra Belogorie Belgorod (in campo da titolare il giovane Tetyukhin) e Gazprom Surgut (il polacco Muzaj non pare avere compagni all’altezza in squadra) e quella tra Ural Ufa e Dinamo LO (in evidenza Biryukov che punta a tornare ad alti livelli dopo anni difficili).
Stecca in parte invece il Lokomotiv Novosibirsk: nonostante i 31 servizi sbagliati dalla formazione ospite Drzyzga e compagni devono giungere sino al 5° set per avere la meglio dello Yenisey Krasnoyarsk.
Nel posticipo sarà impegnato il Fakel di Placì (senza gli infortunati Volkov e Kolodinskiy) mentre cominciano con un turno di riposo le finaliste della passata stagione: Kuzbass Kemerovo e Zenit Kazan.

Risultati e programma 1° giornata
Belogorie Belgorod – Gazprom Surgut 3:0 (25:20, 26:24, 25:21)
Top Scorer: Luburic 16, P. Tetyukhin 11, Semyshev 10, Chervyakov 9, Gutsalyuk 8, R. Penchev 6; Muzaj 22, Kostilenko 9, Dovgan 5.