The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Lutto: Si è spento Fabrizio Nassi, capitano del Gabbiano d’Argento

RUSSIA – Si è disputata quest’oggi la 2° giornata della Superlega russa.
Dopo il turno di riposo della prima giornata le finaliste dell’anno scorso hanno debuttato quest’oggi: il Kuzbass Kemerovo ha vinto 3-1 in casa contro l’ASK Nizhniy Novgorod (prove positive per Podlesnykh e Poletaev, in sestetto la novità Sivozhelez), lo Zenit Kazan ha superato in trasferta con lo stesso punteggio lo Yenisey Krasnoyarsk (subito in evidenza Sokolov, top scorer col 61% in att.).
La sorpresa più grossa di giornata è la sconfitta del Fakel Novy Urengoy sul campo modesto Yugra Samotlor Nizhnevartovsk. La formazione di Placì, che deve ancora rinunciare a Volkov (out circa un mese e mezzo per un pollice fratturato) e Kolodinskiy e che si conferma complessivamente in ritardo di condizione, si è arresa 3-2 con Kliuka (comunque top scorer del match) che si è visto murare il pallone del possibile 14-14 nel tie-break.
Altro colpaccio casalingo è stato quello della Dinamo LO che non ha lasciato set al più quotato (ma comunque ridimensionato rispetto alle scorse stagioni) Belogorie Belgorod (in evidenza l’ex-Cuneo Alexander Volkov col 92% in att. e 3 muri).
Hanno invece vinto 3-0 in casa come da pronostico Zenit San Pietroburgo, Dinamo Mosca (uniche due formazioni a punteggio pieno) e Lokomotiv Novosibirsk (che sale a quota 5 punti).

Risultati 2° giornata (30 ottobre)
Kuzbass Kemerovo – ASK Nizhniy Novgorod 3:1 (25:22, 27:29, 25:19, 25:15)
Top Scorer: Podlesnykh 21, Poletaev 20, Sivozhelez 12, Pashytskyy 11; Markin 19, Gorbatov 16, A. Andreev 13, Pyatirkin 9.