The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Fipav: Dopo il DPCM. Avanti con le attività: “I campionati di…

RUSSIA – Disputate quest’oggi cinque partite della 2° giornata della Superlega russa femminile.
Nel match clou l’Uralochka ha affrontato la Dinamo-AK Bars Kazan campione in carica. Assenti Montalvo da una parte ed il libero Malova-Podkopaeva dall’altra la formazione di Gilyazutdinov ha perso subito in avvio Biryukova (scontro sottorete), ma la giovane Kadochkina l’ha sostituita nel migliore dei modi (28 punti, 55% in att., 3 muri e 1 ace). Il team ospite si è comunque trovato sotto 25-22 e 7-3 prima di migliorare il rendimento dopo l’ingresso della giovane Popova (al posto di Startseva) che alla fine ha chiuso la partita al tie-break con 2 ace.
E’ servito il quinto set per vincere anche al Leningradka contro il Chelyabinsk ed al Proton contro il Lipetsk.
A fare notizia è però l’inammissibile sconfitta casalinga (1-3) del Lokomotiv Kaliningrad di Dijkema contro la modesta formazione neopromossa Sparta Nizhniy Novgorod. Fra le padroni di casa delude soprattutto Voronkova (27% in att.), decisamente sottotono in quest’avvio di stagione.
Chiude il quadro il 3-0 della Dinamo Krasnodar sullo Yenisey Krasnoyarsk (ancora senza la brasiliana Ivna Marra).

Risultati e programma 2° giornata
23 settembre
Leningradka San Pietroburgo – Dinamo-Metar Chelyabinsk 3:2 (24:26, 22:25, 25:18, 25:21, 17:15)
Top Scorer: Harelik 20, Chaplina 19, Polyakova 18, Sakolchyk 13; Shchkurikhina 18, Yargichova 15, Tkacheva 12, Shevchuk 12.