The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Lo Sri Lanka testa la riapertura dei confini: primi arrivi da Russia e paesi Cis

Lo Sri Lanka è tornato ad accogliere i primi turisti, dopo quasi nove mesi di chiusura delle frontiere. In realtà si tratta di un progetto pilota volto a riavviare il settore turistico, che ha visto protagonisti due gruppi di viaggiatori provenienti dall’Ucraina, che all’intimo di una sorta di “bolla”, possono visitare alcuni siti dell’Isola. All’arrivo i visitatori sono stati sottoposti a test Pcr Covid prima di essere trasportati negli hotel e verranno tutti nuovamente testati nei prossimi giorni.

Il progetto pilota, come spiegato dal ministro del turismo Prasanna Ranatunga, durerà fino alla fine di gennaio e se ri risultati saranno positivi, senza ulteriori picchi di infezioni, gli aeroporti riapriranno ai voli di linea. Circa 2.500 turisti arriveranno nelle prossime due settimane, principalmente dalla Russia e dagli altri Paesi della Comunità degli Stati Indipendenti.

Lo Sri Lanka ha chiuso i suoi confini a marzo e ha allentato i blocchi a metà maggio: inizialmente era stata prevista una prima riapertura delle frontiere dall’inizio di agosto, poi rimandata a causa del diffondersi di nuovi casi di Covid. L’industria turistica è essenziale per il Paese e rappresenta circa il 5% del Pil, dando impiego a circa 250.000 persone direttamente e fino a 2 milioni indirettamente.