The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Laxalt in Russia? Il punto del suo agente: "Qualcosa si muove, ma nulla di concreto"

Diego Laxalt è stato appena sei mesi al Torino, ma nel mercato di gennaio è tornato al Milan, squadra con la quale non è mai riuscito, almeno finora, a trovare il giusto spazio. Sul centrocampista uruguagio ci sarebbe l'interesse di alcuni club russi. Come ha detto a calciomercato.com il suo agente, Ariel Krasouski.

Così ha raccontato il ritorno del suo assistito al Milan, dopo la breve parentesi in granata: "C'erano diverse squadre che erano interessate alla condizione di Diego. Io credo che questa sia una cosa positiva, vuole dire che si tratta di un giocatore di valore. Chiaramente la nostra scelta di andare Torino era stata molto ponderata: il Milan aveva tre laterali sinistri e allora la soluzione migliore era quella di andare a giocare in granata. La partenza di Rodriguez ha cambiato tutto: il Milan ci ha chiamato subito, chiedendoci la disponibilità a tornare. Diego ha detto subito di sì senza alcuna remora, è legato al club. Senza dimenticare che ha un contratto con i rossoneri fino al 2022".

L'agente parla solo di indiscrezioni di mercato, ma qualche cosa si sta muovendo, come l'interesse dello Spartak Mosca: "Nulla di concreto ancora ma posso confermare l'interesse. Diego ha sempre avuto estimatori in Russia: ci sono richieste di informazioni, consultazioni ma ancora nulla di concreto. Posso assicurarle che non c'è nulla di avanzato, ma solo una conoscenza delle intenzioni e di come il ragazzo si trova al Milan".

Le altre squadre interessate sarebbero il Krasnodar e la Lokomotiv Mosca, ma al momento non ci sarebbero trattativa in corso, tuttavia non è esclusa una sosta in rossonero: "Sta bene, è tornato con voglia di fare e dimostrare. La sua idea sarebbe quella di proseguire al Milan rispettando il contratto. Se poi dovesse giungere un'offerta interessante allora la analizzeremo con la società".