The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Si "crocifigge" dinanzi ai Servizi segreti russi: arrestato

L'accusa è di «disobbedienza a un ordine o a una richiesta di un funzionario di polizia»

MOSCA - Il tribunale Tverskoy di Mosca ha condannato a 15 giorni d'arresto l'attivista Pavel Krysevich, che ieri sera si è "legato" simbolicamente a una grande croce di legno dinanzi alla Lubianka, la sede dei Servizi segreti russi (Fsb) a Mosca, in segno di solidarietà con i «prigionieri politici» in Russia.

Lo ha riportato l'agenzia Ria Novosti, secondo cui Krysevich è stato ufficialmente condannato per «disobbedienza a un ordine o a una richiesta legittima di un funzionario di polizia».

Krysevich ha ieri messo in scena una vera e propria crocifissione, vestito in modo da portare alla mente Gesù Cristo. Mentre veniva legato alla croce, altri attivisti in abiti scuri con la scritta Fsb davano fuoco ad alcuni finti "fascicoli" d'indagini segrete contro prigionieri politici.