The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

La Russia: «Tap? Il nostro gas è migliore»

Roma - Il gasdotto Trans Adriastic Pipeline che permetterebbe all’Europa di rifornirsi dall’Azerbaigian? «Sappiamo che è in costruzione», «le infrastrutture vanno sempre sviluppate, ma il gas russo resta più competitivo per qualità e prezzo». Risponde così il il ministro dell’Energia russo Aleksandr Novak

Roma - Il gasdotto Trans Adriastic Pipeline che permetterebbe all’Europa di rifornirsi dall’Azerbaigian? «Sappiamo che è in costruzione», «le infrastrutture vanno sempre sviluppate, ma il gas russo resta più competitivo per qualità e prezzo, più capace di rispondere al crescente bisogno europeo e più veloce da ottenere in caso di emergenza invernale -. Risponde così il il ministro dell’Energia russo Aleksandr Novak, in un’intervista alla Stampa -. Come l’Europa anche l’Italia aumenterà la sua importazione di gas, dovuta al calo della produzione interna e alla crescita dei consumi, ma ovviamente dipende da voi - dice -. Il gas russo è il più puro e pensiamo possa essere preferito». «Il progetto Nord Stream, che attraversa il Mar Baltico, sarà certamente completato entro il 2019 e per la stessa data dovrebbe essere attivo il Turk Stream, tra Russia e Turchia - spiega -. Due infrastrutture che permetteranno l’arrivo di sufficiente gas in Europa come garantito negli ultimi 50 anni». Esiste un interesse russo a dividere l’Ue? «Non ho mai sentito neppure uno a Mosca parlare di questo - dice -. Il nostro principale interesse strategico è la stabilità. Sono le sanzioni contro la Russia, decise senza l’Onu e quindi illegittime, a creare incertezza».