The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Querrey fugge dalla Russia dopo il tampone positivo: rischia 3 anni di squalifica

“L’ATP è a conoscenza di una grave violazione del protocollo relativo al Covid-19 da parte di un giocatore, avvenuta questa settimana a San Pietroburgo. Aderendo ai protocolli riguardanti salute e sicurezza è fondamentale garantire la messa in pratica delle linee guida varate dalle autorità locali.

Gli atleti ed i membri del loro staff sono pregati di rispettare i protocolli al fine di evitare di mettere a repentaglio la sicurezza comune. Rispettando il Codice di atteggiamento dell’ATP è in corso una puntigliosa investigazione su quanto accaduto” .

Attraverso questa nota, i massimi organi del tennis avevano lanciato l’allarme circa la violazione del protocollo anti-Covid da parte di uno dei giocatori impegnati nel torneo ATP 500 di San Pietroburgo.

Querrey scappa dalla Russia dopo essere risultato positivo al Coronavirus

Nelle ultime ore, il nome del giocatore incriminato è stato reso noto.

Si tratta di Sam Querrey, che ha deciso di diventare il protagonista di una storia da film. Lo statunitense, dopo essere risultato positivo al Coronavirus, avrebbe dovuto trascorrere il periodo di contumacia obbligatorio in Russia ed eventualmente sottoporsi ad un ricovero ospedaliero insieme alla moglie Abby ed al figlio di otto mesi, anche loro positivi.

Proprio temendo il ricovero in una nazione “straniera” , Querrey ha deciso letteralmente di scappare dalla Russia verso una destinazione ignota con un jet privato. La violazione del protocollo stabilito dall’ATP e di quello delle autorità sanitarie locali potrebbe costare molto care all’ex numero 11 del ranking ATP.

È stata già aperta un’indagine da parte dell’ATP. Secondo alcune fonti locali, Querrey avrebbe raggiunto un’altra nazione europea con l’obiettivo di prendere parte al Masters 1000 di Parigi-Bercy una volta guarito dal Covid-19.

Sta di fatto, che in questo momento Querrey può essere definito un vero e proprio “ricercato” . Lo statunitense rischia una multa fino a 100mila dollari ed addirittura una squalifica di tre anni, oltre che a significative ripercussioni penali.