The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Clamoroso in Russia: macchina della verità per l'arbitro dopo aver fischiato un rigore dubbio

Incredibile nel campionato russo. Nella seconda giornata della Russian Premier League lo Spartk Mosca ospita il Soci. All’88’ la formazione di casa è in vantaggio per 2-1 fino a quando il direttore di gara, il signor Kazartzev fischia un calcio di rigore molto dubbio. Il direttore di gara però assegna la massima punizione con l’aiuto del VAR senza però rivedere le immagini, cosa che fa andare su tutte le furie la formazione della capitale.

Macchina della verità - Per la cronaca il Soci realizzerà il tiro dagli undici metri e pareggerà l’convegno ma ciò che ha lasciato tutti di stucco è quanto accaduto dopo. Il patron dello Spartak Leodin Fedun, da sempre contrario alla tecnologia in campo, non solo ha minacciato di ritirare la sua squadra ma ha convinto la Federazione a sospendere arbitro e assistente al VAR per sottoporli alla macchina della verità e in caso i test dovessero fallire pare che i due potrebbero anche non arbitrare più.