The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Sanchez decisivo e la distrazione fatale, Top&flop di Russia-Cile

Sanchez - Entra in campo e risulta subito decisivo, con l’assist che mette Isla in condizione di segnare il gol del vantaggio. Di fatto aumenta la qualità in campo, ma nell’ultima parte la squadra non lo segue al meglio.

Fluidità cilena - E’ sempre la squadra di Pizzi ad impostare il gioco in maniera fluida e pulita, provando ad aprire il campo e sorprendere gli avversari con scambi veloci. Bene ma non benissimo nella fase finale.

Vasin - E’ proprio lui che rimette in piedi la partita dei russi, svettando di testa e sorprendendo tutti nell’area di rigore cilena. Segna il gol del pareggio, risultato che resterà fino alla fine della partita.

Russi troppo contratti - Mentre quello cileno risulta un calcio fluido e qualitativamente piacevole, quello della Russia si basa tutto su contropiede e fase difensiva. Squadra troppo contratta, soltanto nel finale i ragazzi di Cherchesov risultano più propositivi.

Distrazione fatale - Dopo essere andati in vantaggio, i cileni si sono lasciati beffare soltanto per una distrazione da calcio d’angolo, fatale per Herrera tradito dalla sua difesa sul gol di Vasin.

Vargas - Impalpabile la prestazione dell’ex attaccante del Napoli, che ritrova vivacità soltanto con l’ingresso di Sanchez che prova con lui qualche scambio veloce, aprendo qualche spazio tra i difensori russi. Poco altro.