The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Riscossa Italia, battuta la Russia - SportCasertano.it

Il folle Europeo dell’Italia Under20 scrive un’altra pagine che ha dell’inammissibile. Dopo la clamorosa eliminazione per mano della Lettonia (nonostante le vittorie su Spagna e Lituania che, nel frattempo, centrano la semifinale mentre viene eliminata la Slovenia), la selezione di Pino Sacripanti sconfigge la Russia dopo una pazzesca rimonta culminata, quasi a fil di sirena, da Traini. Un’altra grande del basket continentale che cade sotto i colpi degli Azzurrini che, oggettivamente, si devono mangiare le mani per le occasioni sciupate in questa manifestazione. Ancora un’impresa che ha come teatro l’Arena of Helios dove gli Azzurrini, di fatto, hanno giocato tutto il loro Europeo. La sfida con la Russia diventa subito degna della scalata del Tourmalet: dopo appena 7’ Mian e soci sono sotto di 8 (7:15) con 11 punti realizzati dalla coppia Varnakov-Trushkin. L’Italia continua a faticare soprattutto in fase difensiva dove subisce troppi contropiedi ed in attacco ha qualche cosa dal solo Abass. Il -15 dell’intervallo lungo non ammette troppe repliche e sembra consegnare la partita nelle solide mani dei russi. Poi qualche cosa succede nell’intervallo: i ragazzi italiani, di colpo, cambiano marcia, iniziano a giocare una pallacanestro piacevole e fluida mentre la Russia dimentica quanto di buono fatto nei primi 20’ e subisce l’aggressione degli Azzurrini. Il pareggio arriva in avvio di quarta frazione (47:47) con Tessitori in grandissimo spolvero (chiude con 17 punti e 4 rimbalzi). I russi escono completamente fuori dal match e crollano anche sul -8 (bene Parrillo che chiude con 8 punti frutto di un pesante 2/3 dalla lunga distanza in 19’ di impiego mentre l’altro bianconero Cefarelli fa ‘virgola’ in 9’ con 0/2 dal campo ma 3 rimbalzi catturati). Sembra finalmente fatta ma, come contro la Spagna, gli Azzurrini si complicano la vita da soli permettendo a Zakharov e compagni di impattare a pochi secondi dalla fine (68:68 dopo il missile del russo). Ultimo possesso italiano; Traini subisce fallo e fa 1/2 dalla lunetta. E’ vittoria.
Infine si conclude la rassegna continentale per gli Azzurrini, che giocheranno contro la Turchia per conquistare il nono posto finale.

ITALIA: Trani 9, Tourè 2, Tessitori 17, Saccaggi, Parrillo 8, Mian 13, Laganà 6, Ceron, Spizzichini 2, Abass 12, Cefarelli, Cicognani. All. Sacripanti.
RUSSIA: Zakharov 10, Varnakov 12, Vikhrov 2, Zaryazhko 6, Goldyrev 3, Makushkin 4, Orlenko 4, Trushkin 9, Razumov ne, Gudumak 7, Ershkov 2, Tikhonin 9. All. Solovyev.
ARBITRI: Dragojevic, Maestre, Camacho White.
PARZIALI: 13-24, 25-40, 45-47.