The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Russia, Hannibal vive qui e ha moglie: arrestati cannibali col pallino dei selfie

La polizia russa ha arrestato una coppia di coniugi cannibali che avrebbero ucciso e divorato tra le 7 e le 30 persone a Krasnodar, nella Russia meridionale. Lo ha riferito l’emittente televisiva Ntv.

Marito e moglie incastrati da un selfie

L’uomo, un 35enne di nome Dmitry Bakshaev, è stato fermato alcuni giorni fa nell’ambito delle indagini sul ritrovamento di alcuni resti femminili all’intimo di un secchio e in alcune borse, lasciati nei pressi di un’accademia militare. Ma a rendere possibile l’arresto è stato un caso fortuito: il ritrovamento di un telefono cellulare in una strada nella città di Krasnodar. Nella memoria del telefono è stata trovata una foto in cui il sospettato è ritratto in posa con le parti del corpo di una donna smembrata. Più tardi è stata arrestata anche la moglie Natalia, 42 anni, infermiera presso il complesso militare.

I coniugi giravano video-lezioni per cannibali

Secondo quanto riferiscono i media russi, l’uomo avrebbe confessato gli omicidi: almeno 30 in un periodo che va dal 1999 ad oggi. Perquisendo la loro abitazione, le autorità hanno recuperato grandi quantità di resti umani in celle frigorifere e freezer e foto che li ritraevano mentre si cibavano delle loro vittime. Trovati anche «video di lezioni per cannibali».