The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Russia, primo caso di contagio da Covid-19 nel Yuri Gagarin Training Center per astronauti

La stampa russa riporta il primo caso di contagio da Covid-19 nel centro per addestramento astronauti nella città Città delle Stelle, Star City, Zvëzdnyj gorodok o semplicemente Yuri Gagarin Training Center (GCTC), situato a pochi chilometri da Mosca.

Proprio in quel centro sono stati addestrati anche gli astronauti italiani Luca Parmitano e Samantha Cristoforetti. Il centro è gestito dall’agenzia spaziale russa Roscosmos. Il diirettore di quest’ultima, Dmitrij Rogozin qualche giorno fa ha dichiarato che tra il personale dell’Agenzia 30 impiegati sono stati contagiati da coronavirus, dei quali 4 sono guariti. Il caso più eclatante riguarda il costruttore generale della corporazione aerospaziale “Energhija”, che costruisce navicelle spaziali russe e gestisce la parte tecnica di lanci, Evghenij Mikrin. Il 9 aprile scorso quest’ultimo è andato ad accompagnare l’equipaggio per il volo verso la Stazione Spaziale Internazionale (ISS). Anche se il territorio di Baikonur fosse stato sanificato, non c’erano estranei e ospiti, e, in un primo momento, prima del lancio, gli astronauti erano separati da Dmitrij Rogozin da un vetro, tuttavia quest’ultimo era seduto al tavolo vicino a Evghenij Mikrin, e tutti e due non avevano alcuna protezione contro il virus. Successivamente Rogozin, senza alcuna protezione personale, secondo la tradizione, è andato ad accompagnare gli astronauti fino alla navicella, e gli astronauti avevano i caschi, ma con la visiera alzata. Al ritorno da Baikonur a Evghenij Mikrin è stato riscontrato il contagio da Covid-19 e ora si trova in autoisolamento a casa.