The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Russia, impennata di pagamenti digitali per Covid-19

I pagamenti digitali in Russia sfiorano il 70%, la tendenza dovuta all’aumento degli acquisti online e lo sviluppo dei pagamenti contactless con carte intelligenti e smartphone. Tuttavia la maggior spinta alla rinuncia al denaro contante è dovuta alla pandemia del Covid-19. Nonostante le linee guida diffuse dalla Banca Centrale Russa, che raccomandava alle banche di disinfettare i bancomat e le rassicurazioni della Zecca dello Stato che durante la stampa alle banconote vengono aggiunte le sostanze antisettiche, la cittadinanza ha preferito rinunciare al contante per cautelarsi contro il azzardo di contagio. Inoltre la pandemia ha spinto il commercio online, settore dove le vendite durante l’autoisolamento sono cresciute di 3-5 volte e dove gli acquisti possono essere pagati soltanto in forma digitale. Un altro incentivo per i russi in caso di pagamenti digitali è la possibilità di avere un cashback, ossia un rimborso sulla carta di una parte della spesa, diversi bonus e sconti per i pagamenti con la carta e condizioni particolarmente vantaggiosi di accesso al credito al consumo. Secondo alcuni esperti, entro la fine dell’anno i pagamenti digitali in Russia raggiungeranno il 75% del totale.