The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Imprenditore moscovita riavvia la produzione


Le borse a rete multiuso erano popolarissime tra i cittadini sovietici durante l’era di Leonid Breznev, ma sono poi cadute in disuso. A quel tempo, la produzione era manuale. Le borse venivano intrecciate dai ciechi, il 90 percento della produzione affidata agli invalidi.

Ora la moda è tornata e un imprenditore moscovita ha riavviato la produzione, dando lavoro ai non vedenti. La borsa è ecologica è anche molto economica, la produzione a mano costa molto meno rispetto ai macchinari. I non vedenti non lavorano tanto per i soldi, quanto per sentirsi coinvolti nella vita sociale ed economica del paese. Una partita di borse a rete è stata inviata in Siberia.

Una famiglia russa spende all’anno 15 euro per sacchetti di plastica, danneggiando l’ambiente. Numerosi negozi ora stanno sondando la domanda dei consumatori per le borse a rete. Lo scopo del progetto della distribuzione delle borse a rete è di mettere in imbarazzo chi fa la spesa utilizzando sacchetti di plastica.