The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Russia, è boom di vendite di topi alla vigilia dell’Anno cinese del topo

Gli stessi animalisti invitano a non regalare topi poiché molta gente non sa che farsene e li butta via

Alla vigilia della festa di Capodanno in Russia è raddoppiata la vendita di topi vivi: un fenomeno dovuto al fatto che l’anno che verrà sarà appunto l’Anno del topo secondo il calendario cinese.

Il prezzo varia da 7 ai 15 euro, ma per un topo di razza con il pedigree ci vogliono almeno 30 euro.

I venditori propongono spesso vendite in coppia per far stare bene e in compagnia gli animali.

Il problema sta però nel fatto che i topi si riproducono con una inammissibile rapidità: recentemente c’è stato in provincia di Mosca il caso di una donna che dopo aver acquistato una coppia si è presto ritrovata con la casa invasa da mille animali che non solo hanno mangiato tutte le scorte di cibo ma si sono poi divorati anche mobili e posate.

La donna è stata ricoverata in una struttura psichiatrica mentre gli animalisti hanno dovuto distribuire i topi in tutta la Russia.

Gli stessi animalisti invitano a non regalare topi poiché molta gente non sa che farsene e li butta via.

Ultimamente in molte discariche russe sono stati avvistati topi di specie particolari, che non si trovano in natura. Queste specie non temono l’uomo e si avvicinano, a differenza di quelle selvatiche. Si tratta proprio di quei topi domestici di cui gli umani si sono disfatti.