The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Russia, Cremlino vs cornacchie: i falchi non bastano, licenziati. Arrivano i temibili astori

Cremlino - cornacchie 0 - 1. Comincia il secondo tempo.

Le cornacchie sono una vera e propria piaga per il Cremlino che da tempo cerca un modo per eliminarle o allontanarle, senza successo. Gli uccelli, infatti, sporcano le cupole e strappano le lamine d’oro dalle mura delle chiese. I funzionari allora hanno pensato di assoldare dei temibili falchi per scacciare i volatili molesti. Ma i rapaci sono stati quasi immediatamente licenziati.

I falchi infatti hanno tradito la fiducia dei funzionari dell’amministrazione presidenziale: volavano in alto puntando la preda e allontanandosi dalle mura del Cremlino. Poi si perdevano (o fuggivano?) e non tornavano più alla base.

Il primo round è delle cornacchie quindi. Ma il Cremlino è pronto per la riscossa e ha messo sotto contratto degli astori, uccelli più 'fedeli', legati ai confini della loro tenuta di caccia e che non si allontanano dalla zona loro assegnata. Cacciatori quasi infallibili, si nascondono in attesa della preda, sferrando poi l’attacco fatale a sorpresa. Stavolta le cornacchie rischiano davvero.