The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Russia, "punita" con uno stipendio di 35 kg di spiccioli

Nella provincia di Amur, regione dell’Estremo oriente russo, alla 69enne pediatra Tamara Golubtsova spettava lo stipendio di settembre di 57 mila rubli. L’ufficio contabile del ministero regionale della salute pubblica le ha consegnato 21 mila rubli in banconote, e i restanti 36 mila rubli in monete da 10 rubli, due sacchi per il peso totale di 35 chili. La donna non è riuscita a portarseli a casa ed è stata trasportata insieme con i sacchi di monete da un’autoambulanza.

Dopo lo scandalo si è scoperto che era un modo per “punire” la donna testarda, con 44 anni d’anzianità di servizio alle spalle, per costringerla ad aprire il conto in banca e farsi emettere la carta di credito per il pagamento dello stipendio.

Più tardi il ministero regionale della salute pubblica si è scusato con la donna.