The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Russia, ammazza a calci e pugni la neo-sposa al suo matrimonio: "Flirti con l'invitato", orrore puro

Orrore puro dalla Russia: un uomo ha pestato e ucciso la moglie subito dopo il matrimonio. L'omicida si chiama Stepan Dolgikh, 33 anni, ed è finito in manette perché ha pestato a morte la neo-consorte, Oksana Poludentseva, 36 anni, il giorno del matrimonio nel villaggio siberiano di Prokudskoye. La ragione? L'uomo riteneva che Oksana stesse flirtando con un altro ospite: uccisa per folle gelosia. I due si erano conosciuti mentre l'uomo era in carcere, condannato per omicidio. Lei era convinto di potergli far ritrovare la retta via e ha deciso di sposarlo. Dunque la cerimonia con alcuni amici, poi la festa privata in casa, poi l'orrore dopo aver imputato lei di avere avuto un atteggiamento troppo intimo con uno degli ospiti. I testimoni riferiscono che lo sposo era ubriaco, dunque ha trascinato la donna fuori di casa, per poi tempestarla di calci e pugni. Dunque la ha nuovamente trascinata in casa per i capelli, per poi colpirla ancora e infine la ha scaraventata in un burruone. Le lesioni erano talmente gravi che per Oksana non c'è stato niente da fare.

Please enable JavaScript to view the comments powered by Disqus.