The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

La Russia entra gi� nella sesta generazione di caccia? Il drone s...

La Russia entra gi� nella sesta generazione di caccia? Il drone stealth Sukhoi S-70 pronto a sparare

L'ultimo drone d'attacco pesante della Russia, Okhotnik (Hunter), sparerà armi per la prima volta durante i trials in un aeroporto militare nel sud della Russia nel 2020, ha rivelato una fonte all’agenzia TASS.

"Le prove dell'Okhotnik ad Akhtubinsk proseguiranno nel 2020. Nell'ambito di una nuova fase, tutte le armi caricate a bordo del drone inizieranno a essere testate per l'impiego in combattimento presso il campo di prova del 929° State Flight Test Center [del Ministero della Difesa]", ha detto la fonte.

Prima della fine di quest'anno, l'Okhotnik effettuerà una serie di voli ad Akhtubinsk senza usare l'armamento. In alcuni casi, il drone è impostato per “volare più volte sia di giorno che di notte da solo e insieme a caccia", ha aggiunto la fonte.

TASS non ha ancora ricevuto ufficialmente conferme su queste informazioni.

Il drone di attacco pesante Okhotnik della Russia, sviluppato dall'Ufficio di progettazione di Sukhoi, ha effettuato il suo volo di debutto il 3 agosto.

Il 27 settembre, l'Okhotnik ha effettuato un volo insieme a un jet da combattimento di quinta generazione Su-57. Il drone ha manovrato in aria in modalità automatizzata ad un'altitudine di circa 1.600 metri e il suo volo è durato oltre 30 minuti.

Il drone ha un motore a reazione ed è in grado di sviluppare una velocità di circa 1.000 km / h.

Secondo i dati del Ministero della Difesa russo, il drone ha un rivestimento stealth anti-radar ed è dotato di attrezzature per elettro-ottica, radar e altri tipi di ricognizione.

Il modello Okhotnik telecomandato è stato presentato alla mostra di difesa internazionale Army-2019 fuori Mosca alla fine di giugno.

Una fonte nel settore della difesa nazionale aveva in precedenza dichiarato all’agenzia TASS che il drone d’attacco stealth Okhotnik avrebbe effettuato molti altri voli di prova quest'anno.

"Il programma dei test di volo di Okhotnik prevede diversi altri voli con la inconveniente sequenziale degli incarichi di volo, ha precisato la fonte.

Il drone eseguirà uno dei suoi voli in modalità parzialmente autonoma: un operatore a terra darà solo diversi comandi, ha detto la fonte. "È prevista anche una possibilità per il volo completamente autonomo del drone senza la partecipazione dell'operatore quando decolla, esegue il suo programma e atterra solo sotto il controllo del proprio sistema di guida”.