The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

La Russia continua a liberarsi dei titoli del Tesoro USA

La Russia continua la sua politica di allontanamento dal dollaro, oltre ad accumulare riserve di oro, si registra anche il taglio di titoli del Tesoro USA.


Mosca ha continuato a vendere titoli del Tesoro USA, tagliando le scorte di $ 2,35 miliardi a luglio, secondo gli ultimi dati del Dipartimento del Tesoro statunitensi pubblicati ieri.
 
Le posizioni russe di debito pubblico negli Stati Uniti ammontavano a $ 8,5 miliardi a luglio, con titoli del Tesoro USA a lungo termine a $ 6,2 miliardi e a breve termine a $ 2,2 miliardi. A giugno, gli investimenti russi in buoni del tesoro erano di circa $ 10,8 miliardi.
 
Il Giappone rimane il maggiore detentore di titoli del Tesoro USA per il secondo mese consecutivo. A giugno, Tokyo ha comprato buoni del Tesoro del valore di 1,13 trilioni di dollari, circa 8 miliardi in più rispetto a un mese prima. Il Giappone è seguito dalla Cina con $ 1,11 trilioni.
 
La Russia era uno dei principali detentori di titoli del Tesoro USA, ma dallo scorso anno ha costantemente tagliato gli investimenti nel debito degli Stati Uniti.

Ora è alla pari con paesi come l'Oman e la Nuova Zelanda, che sono in fondo all'elenco dei detentori del Tesoro USA.
 
Per quanto riguarda la politica statale, Mosca ha anche diversificato le sue riserve, aumentando gli acquisti di lingotti a livelli record e guadagnando il titolo di compratore di oro al mondo. A settembre, la Russia deteneva la quarta più grande riserva aurea al mondo per un valore di $ 109,5 miliardi, secondo la banca centrale del paese.