The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

La morte della tecnologia stealth: il sistema S-500 della Russia ...

La morte della tecnologia stealth: il sistema S-500 della Russia pu� abbattere i caccia F-35 e F-22 e i bombardieri B-2

Il nuovo temibile sistema di difesa aerea e missilistica S-500 della Russia è apparentemente entrato in produzione e sta stabilendo nuovi record per la gamma di missili.

L'arma di prossima generazione è progettata per integrare il già potente S-400 di Mosca e sostituire il sistema missilistico anti-balistico A-135. Non solo l'arma ha una capacità senza precedenti di colpire obiettivi ad alta quota - inclusi missili balistici e satelliti - a distanze estremamente lunghe, ma ci sono state alcune affermazioni - di solito da parte dei media - che il sistema potrebbe colpire velivoli stealth. Tuttavia, mentre alcuni analisti ritengono che ciò potrebbe essere teoricamente possibile, non vi è stato nulla a sostegno di tale affermazione.

Quello che si sa definitivamente dell'S-500 è che ha una priorità molto alta per il presidente russo Vladimir Putin e che si è presentato pubblicamente principalmente come un sistema di difesa ad alta quota. "È necessario sviluppare e costruire basi tecnologiche nel settore della difesa aerea, continuare la modernizzazione dei sistemi Pantsir, completare lo sviluppo e i preparativi per la produzione in serie dei nuovi sistemi S-500 in grado di colpire obiettivi ad altitudini altissime , compreso lo spazio vicino alla terra ", ha detto Putin a maggio.

Secondo fonti di difesa statunitensi, Mosca ha recentemente condotto un test da record del sistema S-500 a distanze che in precedenza erano ritenute impossibili. Secondo un rapporto della CNBC che cita funzionari dell'intelligence degli Stati Uniti, "il sistema missilistico terra-aria S-500 ha colpito con successo un obiettivo a 299 miglia di distanza, che gli Stati Uniti hanno valutato è di 50 miglia più lontano di qualsiasi test noto”.

CNBC suggerisce che il missile usato per colpire il bersaglio era una versione del missile NPO Novator 9M82MD pesante a lungo raggio dell'S-300V4, che ha un raggio di 250 miglia nautiche e una velocità di circa Mach 7.5 (ha anche un missile leggero con un raggio di 80 miglia nautiche). Tuttavia, è più probabile che il missile in questione sia un derivato del missile 40N6 da 250 miglia nautiche utilizzato sull'S-400, come riportato dai media russi. In entrambi i casi, resta il fatto che l'S-500 ha dimostrato capacità eccezionali.

Per obiettivi a lungo raggio, Karnozov riferisce che il sistema utilizza la versione del 40N6 con prestazioni più elevate. Impiega anche la gamma più corta e il peso ridotto dei missili della famiglia 9M96 e 9M100, che pesano 530 libbre (240 kg) e verso l'alto.

Contro le minacce missilistiche balistiche - e apparentemente con una capacità secondaria contro obiettivi aerei - l'S-500 utilizza i missili cinetici 77N6-N e 77N6-N1. I missili sono in grado di colpire i loro obiettivi a 7 chilometri al secondo, cosa che i russi si aspettano sarebbe sufficiente a distruggere qualsiasi bersaglio aereo in arrivo, compresi i satelliti. Apparentemente ha la capacità di colpire bersagli fino a 124 miglia - o 200 km o 656.000 piedi - a distanze di 324 miglia nautiche o 600 km. Può ingaggiare fino a 10 missili balistici in arrivo contemporaneamente e ha una risposta di meno di 4 secondi.

Ci sono alcuni rapporti secondo cui l'S-500 può ingaggiare aerei stealth tra cui il Lockheed Martin F-22 Raptor, l'F-35 Joint Strike Fighter o qualsiasi altra piattaforma a bassa osservazione. I russi affermano che il sistema può colpire oltre l'orizzonte e può essere collegato a una rete di difesa aerea, per includere i satelliti.

"È sicuro affermare già ora che la Russia ha creato il primo sistema di difesa aerea a più stadi al mondo, che proteggerà in modo affidabile il paese dagli attacchi missilistici di massa", ha dichiarato la stazione televisiva Zvezda. "L'S-500 analizzerà le informazioni su un possibile attacco missilistico ottenuto da satelliti di allarme precoce e radar over-the-horizon, come il Voronezh, oltre a selezionare obiettivi, in termini di importanza, eliminando falsi bersagli in un grande distanza, accompagnare tutto questo e infine rilasciare designazioni target a vari sistemi".

Date le avanzate capacità di rete dell'S-500, alcuni analisti militari hanno suggerito che i russi potrebbero davvero essere in grado di ingaggiare aerei invisibili. In effetti, collegando in rete più radar ad onde lunghe ad alta velocità come RLS Voronezh-DM e 1L119 Nebo SVU, potrebbe essere possibile generare una traccia di qualità delle armi su un aeromobile come l'F-22 o l'F-35. La fusione dei sensori ha offerto ai militari molte capacità superiori alla somma della loro parte.