The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Cinque paesi che vogliono acquistare i caccia stealth russi Su-57

The National Interest ha stilato un breve elenco di cinque nazioni che hanno maggiori probabilità di acquistare il caccia da combattimento di quinta generazione della Russia, Su-57, mentre l'aereo sta per essere consegnato all'Aeronautica Russa.

Uno di questi paesi potrebbe essere la Turchia, che è stata essenzialmente cacciata dal programma F-35 dagli Stati Uniti per l'acquisto di sistemi di difesa aerea S-400 da Mosca. Il nuovo jet stealth russo è stato presentato da Vladimir Putin al presidente turco la scorsa estate, con quest'ultimo che si chiedeva se Ankara potesse acquistare l'aereo.

Il Myanmar alla fine potrebbe anche mostrare interesse per il miglior jet russo, secondo The National Interest. La rivista sostiene che l’Su-57 sarebbe stato di scarsa utilità per il governo nella sua lotta contro molteplici insurrezioni domestiche a causa della focalizzazione del jet sul mantenimento della superiorità aerea - ma quest'ultimo potrebbe comunque essere di interesse per il paese, secondo The National Interest.

La "specializzazione aerea" del Su-57 potrebbe anche ostacolare il suo ingresso nel mercato cinese, con Pechino che sta già sviluppando il suo jet stealth di quinta generazione, il J-20, che si concentra sulla penetrazione delle difese nemiche e sulla consegna di attacchi a terra, secondo il media statunitense. La Cina potrebbe ancora essere interessata all'acquisizione di Su-57 a scopo di addestramento, nonché a studiarla per tecnologie che potrebbero essere applicate nel jet da combattimento prodotto in patria, ha sottolineato la rivista.

A seguito dell'interesse della Cina per il Su-57, l'India potrebbe anche essere incentivata ad apprendere l'aereo da guerra russo all'avanguardia, ha aggiunto il media. Secondo The National Interest, l'Indian Air Force ha già "cautamente" segnalato interesse per il caccia. Mosca e Nuova Delhi avevano precedentemente tentato di costruire congiuntamente un jet di quinta generazione nell'ambito del programma FGFA, ma l'India alla fine si è ritirata nel 2018.