The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Coronavirus, perché così pochi casi in Russia, Africa e India?

I pochi contagi sono dovuti a un ritardo nella trasmissione del virus, a efficaci controlli alle frontiere o riflettono una mancanza di screening e segnalazione?

Da quando la pandemia di Coronavirus è iniziata a Wuhan, in Cina, nel dicembre 2019, il virus si è diffuso in oltre 160 paesi. In alcuni di essi si sono verificate gravi epidemie, tra cui Cina, Corea del Sud, Italia, Iran, Spagna e Francia, in altri, come Stati Uniti e Regno Unito, si registrano un numero di contagi in rapido aumento.

Eppure la maggior parte dei paesi del mondo ha segnalato pochissimi o nessun caso di COVID-19, nonostante le forti relazioni di viaggio, migrazione o commercio con la Cina. Ciò solleva la domanda: questi numeri bassi sono dovuti al fatto che il virus non si è ancora manifestato come in altri Paesi, a efficaci controlli alle frontiere o riflettono una mancanza di screening e segnalazione?