The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

The Simpsons: in Russia un episodio è stato oscurato

Vita dura in Russia per The Simpsons per via di alcune reprimende arrivate dal clero ortodosso. Il clero, infatti, non ha gradito molto l’episodio “Looking for Mr. Goodbart“, che mostra Homer Simpson che gioca ad un videogioco in una chiesa.

La rete televisiva russa 2×2 ha annullato la trasmissione dell’episodio in questione di The Simpsons dopo le critiche dalla Chiesa Ortodossa Russa. 2×2 ha detto che non lo manderà in onda perché “potrebbe compromettere la rete e causare controversie”.

Le polemiche sull’episodio de The Simpsons

La soluzione è arrivata poche ore dopo che l’agenzia di stampa russa TASS ha citato diversi funzionari della chiesa, che criticavano duramente l’episodio. In particolare è stato citato l’arciprete Andrei Novikov che ha affermato che l’episodio era “propaganda di Hollywood” finalizzata a compromettere la società russa. Novikov ha anche chiesto “maggiore controllo sui prodotti multimediali”.

L’episodio, che negli Stati Uniti è stato trasmesso da Fox il 30 aprile, racconta di Homer che gioca ad un videogame chiamato Peekimon Get, un riferimento a sufficienza evidente a Pokémon Go, e cammina in una chiesa alla ricerca di “Peekimons”.

La scena ricorda quello che è successo al blogger russo Ruslan Sokolovsky, arrestato nel settembre 2016 per aver giocato a Pokemon Go in una chiesa di San Pietroburgo. Sokolovsky è attualmente sotto processo per aver “offeso i sentimenti dei credenti” e rischi di subire una condanna a tre o a cinque anni di carcere.

Lanciata nel 2007, 2×2 è incentrata sulla trasmissione di serie animate. Dall’inizio sono stati trasmessi episodi di The Simpsons e South Park. Nel 2008 la rete ha affrontato la revoca della licenza poiché alcuni degli episodi di queste serie animate erano stati indagati per presunto “estremismo”, ma la questione poi non era andata avanti.