The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Russia pronta per qualsiasi forma di cooperazione con ministro Esteri Usa

Sergey Lavrov: dopo elezioni americane ci sono state alcune anomalie, ma respingiamo ogni addebito

Sergey Lavrov: dopo elezioni americane ci sono state alcune anomalie, ma respingiamo ogni addebito

Gli eventi accaduti dopo le elezioni presidenziali del 2016 negli Stati Uniti sono un'anomalia, ma la Russia è pronta per qualsiasi forma di cooperazione con Washington. Lo ha detto oggi il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov. "Comprendiamo le anomalie accadute nel panorama politico statunitense a seguito del risultato delle elezioni che il Partito Democratico non riesce ancora a superare. Non accetteremo i tentativi di accusare la Russia come responsabile di tutto ciò che è negativo negli Stati Uniti. Siamo lieti che ci siano persone negli Stati Uniti al fianco della leadership americana che si preoccupano dello sviluppo delle nostre relazioni. Siamo aperti a qualsiasi forma di cooperazione che sia reciprocamente vantaggiosa, i nostri partner americani lo sanno ", ha detto Lavrov in un convegno con esperti statunitensi.

The events which have been taking place after the 2016 presidential elections in the United States are an anomaly, yet Russia is ready for any format of cooperation with Washington, Russian Foreign Minister Sergey Lavrov said Friday. “We understand very well the anomaly that unfolded in the US political landscape as a result of the elections which the Democratic party still cannot get over. We will not accept the attempts to ingrain into this discussion the accusation that Russia is responsible for everything negative in the United States. We are glad that there are people in the United States alongside the US leadership who care about the development of our relations. We are open to any forms of cooperation which would be mutually beneficial, our US partners know this,” Lavrov said at a meeting with US experts.