The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Judo: Basile guida la spedizione azzurra in Russia

ROMA. Questo weekend grande fermento nel mondo del judo europeo: saranno sei gli atleti azzurri impegnati nel Grand Slam che si disputerà ad Ekaterinburg, inoltre sessantasei giovani judoka parteciperanno all’European Cup Junior a Coimbra, in Portogallo.

Dopo Parigi e Dussendorf la nazionale italiana farà tappa in terra russa, più precisamente a Ekaterinburg, per il terzo Grand Slam della stagione. Rispetto alle due manifestazioni precedenti, la partecipazione delle nazioni è dimezzata, ma il livello competitivo rimane comunque molto alto. Per l’Italia gli atleti in gara saranno l’oro olimpico di Rio Fabio Basile, Matteo Medves, Antonio Esposito, Nicholas Mungai, Edwige Gwend ed Alice Bellandi. Doveva far parte della spedizione azzurra anche Christian Parlati che purtroppo ha deciso di rinunciare all’appuntamento. “Purtroppo a Dusseldorf mi sono infortunato al ginocchio – ha dichiarato il judoka napoletano – e non partirò per Ekaterinburg. È stata una soluzione presa assieme alla direzione tecnica, abbiamo scelto di non rischiare e preparare direttamente il Grand Prix ad Antalya”. Tre le giornate di gara in Russia, venerdì con le categorie 48, 52, 57 kg, 60 e 66 kg, sabato 63, 70 kg, 73, 81 kg, domenica 78, +78 kg, 90, 100, +100 kg. Sara possibile vedere le finali sul canale 204 di Sky Sport dalle 13:00 con il commento di Ivano Pasqualino e Ylenia Scapin.

Grande attesa anche per i sessantasei giovani italiani che, sabato e domenica, saranno impegnati a Coimbra per disputare la Junior European Cup, manifestazione che ha raccolto l’iscrizione di 491 atleti da 25 nazioni. Il gruppo italiano sarà composto da 28 donne e 38 uomini; a livello numerico l’Italia sarà la terza nazionale per il totale di partecipanti, dietro i padroni di casa del Portogallo con 106 e la Spagna con 101 judoka.