The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

GUERRA PETROLIO/ Usa-Russia-Arabia, accordo fragile in chiave anti-Cina

Usa a fianco di Russia e Arabia Saudita per tagliare la produzione di petrolio e stabilizzare il prezzo. Sullo sfondo, i vantaggi per la Cina e i nuovi equilibri in Medio Oriente

Quando a metà anni Ottanta Ronald Reagan e Margaret Thatcher decisero che era giunto il momento di imprimere un’accelerazione alla crisi del sistema sovietico, convinsero il re saudita Fahd ad aumentare notevolmente la produzione del greggio in modo da provocarne un crollo del prezzo. Nel 1986 l’Arabia Saudita riversò sul mercato un mare di greggio, portando il prezzo da 30 a 10 dollari al barile. Una circostanza che produsse quello che è stato definito il terzo shock petrolifero, che aggravò la crisi della Russia sovietica, che necessitava di flussi ingenti di moneta estera per competere con la “Strategia del surclassamento tecnologico” americana, avviata con la realizzazione dello Scudo spaziale.