The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Il silenzio di Mosca sui russi uccisi (dagli americani) in Siria - Il Sole 24 ORE

Cento, o forse più di 200 soldati russi (a seconda delle fonti) uccisi dalla coalizione a guida statunitense a Deir Ezzor, il 7 febbraio scorso: la notizia diffusa dall’agenzia Bloomberg - che cita fonti sia americane che russe - tocca un nervo scoperto a Mosca. Dove non è riconosciuta ufficialmente la presenza, a fianco delle forze governative di Bashar Assad, di truppe di terra composte da mercenari nell’ambito della missione in Siria, iniziata nel settembre 2015 e dichiarata conclusa da Vladimir Putin, affrettatamente, in dicembre. Se dunque la settimana scorsa si è verificato nel nord del Paese il tanto temuto scontro diretto con gli Stati Uniti, la Russia - per usare le parole dell’analista Vladimir Frolov, citato da Bloomberg - «farà finta che non sia successo nulla».