The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Tasse, perché in Francia è più facile tagliarle che in Italia

Sempre più “colomba” mentre le altre grandi banche centrali provano a imboccare la direzione opposta: venerdì la Banca centralerussa ha ridotto ancora (per la settima volta nel giro di un anno) il proprio tasso chiave di interesse, che - sceso dal 7,75 al 7,5% - resta in ogni caso tra i più elevati al mondo. Bank Rossii promette comunque altri tagli nei prossimi mesi, perché ormai la sua grande battaglia contro l’inflazione sembra vinta. Scivolato sotto il “target” fissato al 4%, l’indice dei prezzi al consumo si è ridimensionato nel mese di dicembre a un record del 2,2%: neanche tre anni fa viaggiava verso il 15% annuo, con tassi di interesse che la crisi ucraina, le sanzioni e la necessità di arginare la caduta del rublo avevano portato, nella drammatica notte del 16 dicembre 2014, dal 10,5 al 17 per cento.