The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Angela Merkel torna a parlare con Putin: dalla Siria all’Ucraina,…

Dopo due anni, Angela Merkel è ritornata in Russia. A Sochi ha incontrato Vladimir Putin, e a fianco del presidente russo ha ripercorso i legami che uniscono i due rispettivi Paesi, mettendo l’accento sull’economia, e i fronti in cui è necessario rilanciare la collaborazione con Mosca, dalla Siria all’Ucraina. Su cui, al di là del desiderio comune di trovare soluzioni, le divergenze restano profonde. Nei mesi passati la leader tedesca aveva ripetuto che sarebbe tornata da Putin solo in seguito a una de-escalation consistente nel Donbass. Cosa le ha fatto cambiare idea?

«Vale sempre la pena proseguire il dialogo, altrimenti si cade nel silenzio e ci si comprende sempre meno», ha detto il cancelliere tedesco. Tra una sessione di colloqui e l’altra, nella residenza Bocharov Ruchei sul mar Nero, Putin e Merkel hanno condotto una conferenza stampa rispondendo alle domande di giornalisti russi e tedeschi. A proposito della crisi ucraina, Angela Merkel ha detto di augurarsi «che si possa giungere al ritiro delle sanzioni contro la Russia, in seguito alla realizzazione degli accordi di Minsk». Che non hanno bisogno di una riedizione, ma semplicemente di essere rispettati. Su questo i due leader sono sulla stessa linea, anche se Putin non ha cercato di smussare gli angoli mentre ha ripetuto la propria opinione sulle responsabilità delle autorità ucraine, risultato «di un golpe anti-costituzionale», nella creazione del fossato che sta allontanando sempre di più le due regioni separatiste di Donetsk e Luhansk dal resto dell’Ucraina, dopo l’imposizione di un blocco commerciale deciso da Kiev.