The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Russia, ondata di falsi allarmi bomba: 70mila persone evacuate in 24 ore

In Russia nuova ondata di terrorismo telefonico. Dopo il caso del Teatro Bolshoi di ieri sera, ci sono stati altri allarmi. Quasi 70mila persone sono state evacuate in nove città russe nelle ultime ventiquattro a causa di falsi allarme bomba ricevute da 50 diverse strutture a Mosca, San Pietroburgo, Novosibirsk, Ekaterinburg, Podolsk, Kotelniki, Obninsk, Arkhangelsk e Zelenogorsk. Lo riferisce la polizia citata dalla Tass. Si tratta dell'ennesima ondata di terrorismo telefonico, endemica in Russia sin dai primi dello scorso settembre.

Tra i siti colpiti «centri commerciali, edifici amministrativi, stazioni della metropolitana, alberghi, cinema, edifici residenziale, un teatro (il celebre Bolshoi di Mosca), una cattedrale e un ponte ferroviario». «Tutte le minacce si sono rivelate false: non sono stati trovati oggetti sospetti», ha dichiarato la polizia. Tra «l'11 settembre e il 6 novembre quasi 2900 strutture in 180 città sono state colpite dai falsi allarme e oltre 2,2 milioni di persone sono state evacuate», hanno detto le forze dell'ordine. Mosca è la città che ha sofferto di più, con circa la metà dei suoi abitanti evacuati.