The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Che aria tira in Russia? | Il Friuli

Che aria tira in Russia?

Giovedì 5 novembre secondo appuntamento delle International Talks di Cluster Arredo e Intesa Sanpaolo

Hanno suscitato grande attenzione e curiosità le "International Talks", le chiacchierate” in diretta via Zoom con Shanghai, Mosca, Londra e New York organizzate da Cluster Legno Arredo Casa Fvg e Intesa Sanpaolo.

Dopo aver sondato che aria tira in Cina, a novembre il confronto con gli esperti, proseguirà con Russia (5 novembre), Regno Unito (12 novembre) e Usa (26 novembre). In diretta da Shaghai, Lili Zhou ha raccontato in videoconferenza le sfide che stanno affrontando e la nuova normalità che stanno vivendo; un momento di confronto utile per le imprese, al fine di pianificare nuove strategie e azioni verso la Cina.

Da sempre vocato ai contatti internazionali, in primis tramite il suo braccio operativo Icide perlopiù in Cina, il Cluster ha unito le forze con Intesa San Paolo per offrire una visione completa sulle opportunità che offrono quei mercati globali. “Soprattutto il contract internazionale vive fasi alterne, e per le imprese di ogni settore le difficoltà sono enormi - commenta il presidente del Cluster Franco di Fonzo -. Si sta attraversando un periodo di incertezza, eppure il Fvg vuole continuare a spingere, a produrre, a essere presente sull’export internazionale, che per la nostra regione è una voce fondamentale”.

Gli incontri organizzati con focus sui principali mercati esteri vogliono essere quindi un’opportunità e una finestra sul mondo per accompagnare le imprese del Fvg nella crescita, facendo leva sulle filiere, sull’alta qualità della produzione e sull’export.

“Grazie all’accodo con Cluster Arredo - dichiara Renzo Simonato, direttore regionale Intesa Sanpaolo - offriamo alle imprese del settore un’attenta analisi del contesto economico internazionale mettendo a disposizione la nostra presenza in oltre 40 Paesi con banche, uffici di rappresentanza e Italian desk a supporto dei nostri clienti, la conoscenza della nostra Direzione studi e ricerche, le nostre migliori soluzioni per la ripresa e il rilancio”.