The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Con Trump candidato la sua società voleva investire in Russia

Era già impegnato nella campagna elettorale per le presidenziali, ma la compagnia che porta il suo nome continuava a lavorare a un piano per una Trump Tower a Mosca. È il Washington Post a scavare ancora nel passato attuale del presidente degli Stati Uniti, andando a scovare un altro dettaglio - che piccolo non è - che promette di aggiungersi a un lungo elenco di accuse rivolte alla Casa Bianca.

Mentre le trattative erano in corso un immobiliarista di origini russe, Felix Sater, avrebbe invitato l'ora presidente ad andare a Mosca, lasciando intendere di potere convincere il presidente Vladimir Putin a "dire grandi cose" su di lui, secondo le fonti del quotidiano. Il presidente non andò poi in Russia e il progetto, per mancanza di terreno e dei permessi per procedere, fu interrotto a gennaio dello scorso anno., appena prima che le primarie repubblicane iniziassero.

La questione posta dal Washington Post è su come Trump potesse allo stesso tempo inseguire interessi privati in Russia e fare campagna per una carica che lo avrebbe messo nella posizione per cambiare le relazioni esistenti tra i due Paesi. Circostanze che presto verranno portate anche in Congresso, per lanciare un'inchiesta a riguardo.