The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Nave da guerra russa scortata da fregata britannica

Ennesimo segnale di rapporti molto tesi tra Londra e Mosca

La fregata britannica Hms St. Albans il giorno di Natale ha scortato una nave da guerra russa che si trovava vicino alle acque territoriali britanniche nel Mare del Nord. Lo riferisce la Marina britannica, la Royal Navy, che dà conto dell'ennesimo segnale di tensione tra Londra e Mosca. Il capo maresciallo della Marina nell'est del Paese, Stuart Peach, responsabile del personale della Difesa, ha riferito che l'imbarcazione del Regno Unito aveva osservato "l'attività della nave russa Almirante Gorshkov in zone di interesse nazionale". Il governo della Russia, dal canto suo, finora non ha rilasciato commenti in merito. La Marina britannica riferisce che recentemente è stato registrato un "aumento significativo di unità russe che transitano in acque del Regno Unito" e ha avvertito che la Russia rappresenta una "nuova minaccia" per i cavi di internet sottomarini.

All'inizio del mese il capo maresciallo della Marina Peache aveva sottolineato che Regno unito e Nato devono dare priorità alla protezione delle linee di comunicazione, dal momento che se vengono tagliate o danneggiate l'impatto sull'economia può essere "immediato e potenzialmente catastrofico". La fregata britannica St. Albans è stata inviata nella zona sabato scorso per "sorvegliare la nave russa nel suo passaggio vicino alle acque territoriali britanniche", spiega la Royal Navy, aggiungendo che ieri l'imbarcazione britannica è rimasta nell'area per osservare 'Almirante' e oggi è previsto che rientri a Portsmouth, nel sud dell'Inghilterra.

"Non esiterò a difendere le nostre acque territoriali e non tollererò alcun tipo di aggressione", ha dichiarato il ministro della difesa britannico Gavin Williamsont. "La Gran Bretagna non si lascerà mai intimidire quando si tratta di proteggere il nostro paese, il nostro popolo e i nostri interessi nazionali", ha aggiunto. Il suo ministero ha rilevato un "intensificarsi" dell'attività delle navi russe "che transitano attraverso le acque britanniche".

Nel corso di un colloquio piuttosto teso, i capi della diplomazia britannica Boris Johnson e il russo Sergei Lavrov si sono incontrati venerdì a mosca per cercare una strada per "andare avanti" nonostante i numerosi problemi di discordia persistente dopo anni di relazioni molto degradate tra i due paesi.