The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Scoprire la Russia: la mostra Facce e Facciate a Palazo Pegaso

La mostra fotografica dalla collezione del Museo Statale Russo di San Pietroburgo “Russia Moderna. Facce e Facciate” si fonda sull’idea di far scoprire la Russia ai suoi visitatori.

Per la prima volta dopo tanto tempo verrà presentato in Italia un progetto che, attraverso l’obiettivo fotografico, racconta la vita di piccole e medie città russe e dei loro abitanti. La Russia è un paese enorme, che non si limita affatto alle grandi città largamente conosciute. L’identità del Paese si fonda, infatti, sulle piccole città e sui villaggi. Proprio queste città e la loro gente rappresentano il patrimonio fondamentale del paese.

La mostra “Russia Moderna. Facce e Facciate” è composta da foto che hanno preso parte a diverse edizioni della Biennale del Museo Statale Russo. I visitatori potranno visionare 40 opere di 34 autori di 14 località della Federazione Russa. Le unisce tutte un tema comune: i volti, le “facce” delle persone e le “facciate” delle città dove vivono. Questa mostra vuole rappresentare una visualizzazione della vita al di fuori delle grandi metropoli, di una vita ricca di bontà d’animo, di fede, di una vita cadenzata da un suo ritmo particolare.

La Russia ha molti volti, è interessante, contraddittoria e vivace come la coperta patchwork che vediamo nella foto di Svetlana Lipovka “La nonna Fescia”. Le altre fotografie della mostra ne sono pienamente testimonianza.

L’evento è organizzato dall’ associazione “ANIMA. Centro di innovazioni culturali”. Gli organizzatori ringraziano per la collaborazione il Museo Statale Russo, il partner Forum-Dialogo Italo-Russo della Società Civile, General Invest e la Camera di Commercio Italo – Russa.

Gli organizzatori ringraziano, inoltre, il Consiglio della Regione Toscana nella persona del Suo Presidente Eugenio Giani, l'Ambasciata della Federazione Russa ed il Consolato Onorario della Federazione Russa a Pisa per appoggio al progetto.