The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

La fuga di Tedesco: dalla Russia alla Germania con un jet privato

L'ex allenatore dello Schalke, di origini italiane, è tornato a casa grazie a un volo privato messo a disposizione da André Schürrle.

Dalla Russia alla Germania con un jet privato semiclandestino. Domenico Tedesco, allenatore di origini italiane che allena lo Spartak Mosca, avrebbe dovuto ricorrere a metodi poco ortodossi per poter tornare a casa visto lo stop del campionato.

Come riportato dalla ‘Bild’, l’allenatore sarebbe tornato in Germania insieme all’allenatore dei portieri Max Urwantschky e tre giocatori, Gigot, Kral e Til. Il volo sarebbe stato organizzato da un altro giocatore dello Spartak: André Schürrle.

Le restrizioni imposte dal governo costringevano Tedesco e il suo staff a rimanere chiusi in hotel. Tutti i voli di linea dalla Russia sono stati cancellati e anche lo stesso Schürrle era ricorso a questo metodo per poter tornare a casa a fine marzo.

L’allenatore dei portieri Urwantschky ha raccontato a ‘MDR Sachsenradio’ la fuga.

Alle 8 del mattino Tedesco è arrivato a Stoccarda. E l’ex allenatore dello Schalke è riuscito a riabbracciare la sua famiglia.