The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

La Russia vuole la normalizzazione dei curdi: "Vadano sotto il governo della Siria"

È esattamente quello che i curdi temevano: in cambio dell'aiuto la Russia insiste per una normalizzazione dell'area. Il che significa tornare sotto il regime di Assad

Sergej Lavrov

Il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov ha dichiarato che "Nessun pericolo per la Turchia deve giungere dal territorio siriano, dove le unità armate illegali devono sparire e le strutture curde devono essere integrate nella sfera legale siriana". Il che si traduce, come i curdi temevano, in un reintegro della zona autonoma del Rojava sotto Assad. 
"Noi" ha continuato Lavrov, "abbiamo una posizione che promuoviamo apertamente e riteniamo ottimale nelle circostanze attuali: mira a incorporare solidamente ogni struttura curda presente nel territorio siriano nella sfera legale siriana e nella Costituzione siriana in modo che non rimangano unità armate illegali in Siria e che la sicurezza della Turchia e di altri Stati non sia messa in pericolo".