The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Parodi leader in Polonia, Placì insegue in Russia

Panoramica degli italiani all’estero. Lo schiacciatore è primo in Polonia con lo Zaksa, Anastasi dietro tre punti. Nel campionato russo il Noviy Urengoy resta in scia delle capoliste

Si è giocata la nona giornata della PlusLiga in Polonia con lo Zaksa Kedzierzyn Kozle di Simone Parodi che rimane in testa alla classifica grazie alla vittoria 1-3 sul campo del Danzica (Roberto Rotari 2°), in Champions aveva esordito con il 3-0 sul Novi Sad e oggi è ospite del Roeselare di Massimo Pistoia. Il Varsavia di Andrea Anastasi insegue a tre punti dopo il tiebreak vinto sul campo del Resovia, in Europa aveva superato il Tours 3-0 e domani è a Lisbona con il Benfica. Il Danzica era reduce da due vittorie: 2-3 a Bedzin nel posticipo e 0-3 a Zawiercie nell’anticipo della 12ma giornata e ora sale al quinto posto con gli stessi punti dell’Olsztyn di Paolo Montagnani, autore di due tiebreak: vinto a Bydgoszcz e perso con il Bedzin. Nel femminile ancora un’importante vittoria del Legionovo di Alessandro Chiappini 1-3 sul Grot Lodz, sale al quinto posto, guida il Police (31) seguito dal Resovia (28). In Russia Nella Superleague il Kemerovo (Francesco Oleni 2°) fatica cinque set per avere la meglio del Krasnoyarsk ma rimane al secondo posto dietro al Novosibirsk perchè nella classifica vengono premiate le vittorie. Infatti il Noviy Urengoy di Camillo Placì (Francesco Cadeddu prep.), è terzo dopo lo 0-3 al Nova ma con una vittoria in meno e due punti in più. In Champions il derby è andato al Kemerovo 3-0, mercoledì affronteranno rispettivamente il Lubiana e il Berlino (Lucio Oro 2°). La Dinamo Mosca (Sergio Busato 2°) espugna Belgorod 0-3 e sale in quarta posizione, mentre il San Pietroburgo (Claudio Rifelli 2°) è stato battuto 3-1 nel derby con il Leningrado e mercoledì è ospite dei bulgari del Burgas in Coppa Cev. Il Kazan (Tommaso Totolo 2°) chiude al terzo posto il Mondiale di Betim vinto dalla Lube Civitanova, mercoledì è atteso in Champions dai belgi del Maaseik. Non cambia la testa della classifica nel femminile, con Kaliningrad, Ekaterinburg e Saratov con sette vittorie.

In Francia

Allunga il Rennes nella Pro AM transalpina, pur rischiando (3-2) con il Sete, approfitta del bigmatch tra le inseguitrici vinto dal Tours 3-1 sul Montpellier (Paolo Zambolin ass.) che mercoledì è atteso a Lucerna in Challenge, mentre il Tours ospita mercoledì in Champions la Sir Colussi Sircoma Perugia. In quinta posizione lo Chaumont di Silvano Prandi (Antonello Andriani scout) 0-3 al Toulouse, mercoledì sarà a Novosibirsk per il primo turno della Coppa Cev. Vince anche il Nantes di Fulvio Bertini (Michele Bulleri 2°, Paolo Zonza) 0-3 a Nizza, mentre il Poitiers di Giacomo Raffaelli (3) conquista un punto a Narbonne. Colpo gobbo nella Pro AF del Le Cannet di Lorenzo Micelli che supera 3-1 la capolista Mulhouse di Francois Salvagni (Luca Donati 2°), dopo aver recuperato la nona giornata con il 3-0 sullo Chamalieres; ora è quinto a soli 4 punti dalla testa. La formazione di Salvagni era reduce della sconfitta al tiebreak in Coppa Cev in casa delle polacche del Resovia. Non ne approfitta il Cannes di Riccardo Marchesi (Alessandro Orefice 2°, Daniele Panigalli scout), Noemi Signorile, Luna Carocci, Giorgia Faraone sconfitto al tiebreak a Marcq en Baroeul; mentre il Nancy (Stefano Mascia ass.) è stata battuto 3-0 a Saint Raphael.