The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Cross MXGP, in Russia Cairoli parte terzo

Prima volta in assoluto per il Mondiale Motocross a Orlyonok, primo successo dell’anno nella qualifica MXGP per Arnaud Tonus. Lo svizzero, inizialmente terzo, in Russia ha vinto dopo aver assistito alla spettacolare caduta di Max Nagl e alla sbavatura di Gautier Paulin. Il tedesco, atterrato male da un salto, è stato costretto al ritiro dopo 14’; più tardi il francese, scivolato in una curva, ha solamente ceduto la posizione. Tony Cairoli ha corso senza strafare, come sua abitudine in qualifica, e ha terminato la manche in terza posizione conducendo una gara regolare e costante. Il siciliano – che nel 2017 ha vinto tre manche di prova su dieci - domenica dovrà difendere i 50 punti di vantaggio che conta nella generale su Paulin. Altra nota positiva, la nona posizione di Alessandro Lupino che conferma la sua crescita.

— Tutta da seguire la classe cadetta perché quando Jonass sembra poter andare definitivamente in fuga in campionato, qualche cosa glielo impedisce. Era accaduto a inizio stagione nel fango indonesiano, dove aveva raccolto solo sette punti, ed è successo nuovamente nelle qualifiche in Russia. Mentre era in testa, dopo 7’ è stato costretto a rientrare ai box per sostituire la ruota antecedente. E’ passato sotto la bandiera a scacchi 17°, una posizione che renderà presumibilmente molto complicate le due manche di gara del lettone. Ne ha approfittato Jeremy Seewer, il suo primo rivale (staccato di 42 lunghezze nella generale) balzato al comando a metà heat e capace di vincere dinanzi a Benoit Paturel e Thomas Covington. Assenti Samuele Bernardini e Ivo Monticelli a causa dei rispettivi infortuni rimediati nelle scorse settimane, gli azzurri Giuseppe Tropepe e Michele Cervellin hanno chiuso al 14° e 16° posto.

— Ottimi riscontri per i piloti azzurri nell’Europeo MX 250. In gara 1, vinta dal francese Mathys Boisrame, tre italiani sono entrati nella top 5: Simone Furlotti (2°), Alberto Forato (4°) e Morgan Lesiardo (5°). Quest’ultimo è il leader di campionato con 156 punti dinanzi ai 126 di Furlotti e ai 115 di Forato. Il britannico Brad Anderson si è aggiudicato la prima manche dell’Europeo 300.

- 1° Jeremy Seewer (Suzuki) in 24'11''292; 2° Benoit Paturel (Yamaha) + 1''846; 3° Thomas Covington (Husqvarna) + 10''003; 14° Giuseppe Tropepe (Husqvarna) + 52''378; 16° Michele Cervellin (Honda) + 1'27''700.