The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Ribery al bivio: va dall’amico Van Bommel al Psv o sceglie la Russia?

Futuro incerto, a un mese e mezzo dalla dolorosa separazione. Le ultime non sono state settimane facili per Franck Ribery, che lo scorso 30 giugno si è svincolato dal Bayern Monaco (il club non gli ha voluto rinnovare il contratto) dopo 12 anni di trionfi. Il francese ha sperato fino all’ultimo di strappare l’ennesima conferma, ma la società ha deciso di ringiovanire la squadra. Nei giorni scorsi Ribery sembrava vicino al trasferimento in Arabia Saudita, ma all’ultimo la trattativa è saltata. Al francese sono arrivate due proposte più intriganti.

LA SITUAZIONE

Ribery potrebbe infatti continuare a giocare in Europa. L’esterno classe 1983 è finito nel mirino della Lokomotiv Mosca. Il club russo ha appena vinto la Supercoppa (3-2 contro lo Zenit) ed essendo arrivato secondo nello scorso campionato è ammesso direttamente alla fase a gironi della prossima Champions League. Stando a quanto riportato da L’Equipe, l’offerta lo intriga, ma vale lo stesso per la proposta del Psv. Gli olandesi possono offrire un campionato più competitivo e intrigante, ma, avendo perso i preliminari con il Basilea, non parteciperanno alla prossima Champions. Ribery è però sempre stato molto emotivo e il fatto che l’allenatore del Psv sia il suo ex compagno di squadra Van Bommel potrebbe convincerlo a trasferirsi in Olanda. Nelle scorse settimane l’ex centrocampista del Milan aveva ammesso di aver contattato personalmente Robben, ora evidentemente, ha fatto altrettanto con Ribery. Il cui futuro al momento rimane incerto, anche se la nebbia, lentamente, comincia a diradarsi.