The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Russia, scarcerati i due nazionali Kokorin e Mamaev

Alexander Kokorin dello Zenit San Pietroburgo e Pavel Mamaev del Krasnodar sono tornati in libertà. I due calciatori hanno scontato parte della condanna ricevuta per il coinvolgimento in alcune risse. A maggio i giocatori erano stati condannati a 18 e 17 mesi di carcere per le aggressioni, avvenute nell'ottobre dello scorso anno, perpetrate nel parcheggio di un hotel di Mosca e in un locale pubblico della capitale. Vittime dei due, un funzionario del Ministero dell'Industria di origine coreana, Denis Pak (colpito con una sedia in testa e preso a schiaffi) e un autista. Un tribunale distrettuale nella regione di Belgorod ha stabilito che "ai fini della loro correzione, non è necessario che scontino la pena per intatto". A contribuire alla scarcerazione, la buona condotta dei due e il tempo già trascorso in carcerazione preventiva.

Nazionale

I due vantano una discreta carriera in nazionale. Kokorin ha giocato 48 partite e segnato 12 gol, per Mamaev invece le presenze sono 15. Entrambi hanno partecipato all'Europeo di Francia del 2016, chiuso dalla Russia nella fase a gironi con appena un punto. Pochi giorni dopo l'eliminazione, i due si erano fatti notare per aver speso circa 250mila euro di champagne in un night di Montecarlo. In precedenza, l'attaccante classe '91 era finito sui giornali prima per delle foto in compagnia di una spogliarellista, poi per aver sparato dei colpi di pistola durante il matrimonio di un amico.