The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Italia, che beffa! La Russia brucia Sacchetti a 2" dalla fine

Sconfitta bruciante. Dopo la passeggiata di giovedì sera contro il Senegal, sconfitto di 57 punti, l'Italia (con Moraschini e Michele Vitali fuori dai 12 per scelta tecnica) perde al fotofinish con la Russia 72-70 la seconda gara della Verona Basketball Cup. Il primo quarto scorre via veloce, con la difesa russa versione trasparente, mentre Hackett e Gentile subito prendono confidenza col canestro: è 12-2 in un amen, quindi si prosegue nel festival dei canestri che vede la partecipazione anche di Marco Belinelli, all'esordio stagionale e subito in evidenza con due triple: il 22-7 di fine primo quarto è più che giusto, anche perché la Russia non va mai a segno da tre (0/5). Nel quarto successivo invece le percentuali aumentano e quindi dopo il 24-7 diminuisce lo scarto con l'attacco azzurro che si inceppa: una tripla di Sopin significa il -2 (30-28) prima dello sprint finale Italia che con una schiacciata bimane di Abass produce il 40-32 sulla sirena.

Distanza

Al rientro dall'intervallo lungo, i falli affliggono Meo Sacchetti: quattro per Biligha e Abass, ma ci pensa il figlio Brian che con 9 punti, uniti ai 7 di Della Valle, spedisce la Russia a distanza di sicurezza, mentre anche Belinelli va in doppia cifra nel tabellino: 65-53 alla fine della terza frazione e ultimi dieci minuti col fiatone improvviso. Arriva così la clamorosa rimonta russa che con una tripla di Fridzon a un secondo e 16 centesimi dalla sirena firma il 72-70 conclusivo. Domani c'è il Venezuela, oggi sconfitto dal Senegal 75-69: al termine del match Sacchetti comunicherà i nomi di altri tre azzurri che lasceranno il ritiro.