The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Russia: fermate oltre 30 persone per proteste contro il ddl, che vieta il matrimonio egualitario

PREVISTO ANCHE IL DIVIETO DI CAMBIO LEGALE DI GENERE ATTRAVERSO LA DICITURA ANAGRAFICA "SESSO DI NASCITA"

Oltre 30 persone sono state fermate sabato a San Pietroburgo e a Mosca, mentre protestavano contro il disegno di legge, presentato il 14 luglio alla Duma e finalizzato a modificare il diritto di famiglia.

In linea con la attuale riforma costituzionale, voluta da Putin e approvata per via referendaria il 1° luglio, sulla base della quale la carta ha recepito la definizione di matrimonio quale «unione tra un uomo e una donna», i parlamentari proponenti chiedono un divieto manifesto del matrimonio tra persone dello stesso sesso e adozioni per le stesse.

Inoltre, sulla scorta di quanto avvenuto in Ungheria, si vuole introdurre sul certificato anagrafico la dicitura «sesso di nascita» sì da vietare qualsiasi rettifica a livello documentale per persone transgender. Ciò significa che il dato anagrafico, registrato alla nascita, sarà immodificabile al pari del nome assegnato, per cui resterà proscritto quello d’elezione anche in caso di intervento di riassegnazione chirurgica del sesso o terapia ormonale.