The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Twitch non subirà alcun ban in Russia, almeno per il momento

Rambler vorrebbe un rimborso dal colosso di livestreaming, per aver trasmesso delle partite della Premier League

Nella giornata di ieri è emerso che la compagnia russa Rambler avrebbe citato in giudizio Twitch per aver trasmesso alcune partite di calcio della Premier League inglese sulla propria piattaforma, di cui la stessa Rambler ha diritti esclusivi. Al momento sembra che Roskomnadzor non abbia intenzione di prendere alcun provvedimento contro Twitch, secondo il rapporto, dal momento che il colosso di livestreaming ha prontamente rimosso i contenuti “illeciti”, sperando di non dover pagare alcun rimborso alla compagnia russa. Nelle ultime ore un portavoce di Rambler ha affermato che l’indennizzo ammonterebbe circa a 180 miliardi di rubli, ma stando alle dichiarazioni della compagnia, questa cifra debba  ancora essere “chiarita”.