The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia


Russia: un incidente in un laboratorio - Focus.it

L'incidente è avvenuto nel sito di biotecnologie Vector, una delle ultime due strutture al mondo a mantenere campioni del virus. Si è verificato un incendio, subito domato, ma non risultano rischi di dispersione dei patogeni.

Lunedì 16 settembre una fuga di gas ha causato un'esplosione e un incendio all'intimo del Virology and Biotechnology Center (Vector) di Koltsovo, in Siberia, un complesso di laboratori che si occupa di ricerca su malattie dal potenziale epidemico e che per questo motivo contiene riserve di Ebola, antrace, influenza aviaria e altri pericolosi patogeni.

Il centro russo è anche uno degli unici due laboratori al mondo a mantenere campioni di vaiolo, una malattia infettiva causata da due varianti del virus Variola, ufficialmente eradicata, grazie ai vaccini, nel 1979. L'altra struttura è uno dei Centers for Disease Control and Prevention (CDC) di Atlanta (Stati Uniti).

Secondo quanto riportato dall'agenzia di stampa russa non governativa Interfax, l'esplosione sarebbe avvenuta al quinto piano di un edificio della Vector, in un'area dedicata all'igiene e alla disinfezione, interessata da lavori di ristrutturazione. L'incendio che ne è seguito avrebbe investito 30 metri quadrati di spazio e provocato ustioni a uno dei dipendenti, che è stato ricoverato in ospedale.

La Vector ha dichiarato che il settore interessato dall'incidente non è convolto in ricerche scientifiche e non contiene materiale a azzardo biologico, notizia che è stata confermata da fonti esterne. Un'indagine federale sta accertando le cause della fuga di gas per capire se si sia venuti meno a fondamentali norme di sicurezza, ma in ogni caso non sembrano sussistere rischi di contaminazione.